Vasche freestanding, per un bagno esclusivo

0
179

Vasche freestanding, cosa sono?

Negli ultimi anni questo articolo per l’arredo bagno è tornato in auge.

La vasca, di per sé, rappresenta un argine alla freneticità della vita contemporanea.

Infatti, concedersi un bagno rilassante significa dedicarsi del tempo, prendersi del tempo e staccare dal tran tran quotidiano.

Le vasche freestanding sono un elemento esclusivo, per così dire, per la nostra casa.

Che siano a parete o posizionate a centro stanza, fanno la loro figura.

Vasche freestanding, vantaggi e svantaggi

Questo tipo di vasca non è per tutti gli ambienti: il bagno infatti – è preferibile – deve essere di grandi dimensioni.

Infatti questo tipo di vasca, il più delle volte, va posizionato al centro dell’ambiente bagno.

Possiamo decidere di installarla anche a parete ed è l’unica possibilità per chi ha un bagno di dimensioni inferiori ma vorrebbe comunque questo tipo di vasca.

VANTAGGI – Il colpo d’occhio è garantito, l’ambiente diventa senza dubbio più esclusivo.

SVANTAGGI – Non può essere installata in qualunque bagno e di certo – a meno di voler allagare tutto – non possiamo utilizzarla per fare la doccia.

Ha ovviamente costi maggiori rispetto a una vasca tradizionale.

101-900 – Modello Beatrice

Come scegliere quella giusta

Dobbiamo innanzitutto tenere conto, come detto, delle dimensioni del bagno.

Se è abbastanza grande, possiamo permetterci la vasca da installare a centro stanza.

Se invece il bagno è piccolo, dobbiamo considerare eventualmente di installarla a parete.

Chiaramente il nostro suggerimento è sempre quello di rivolgersi a personale qualificato.

Alcuni decidono addirittura di posizionarla in camera da letto o nella zona soggiorno (si deve avere comunque spazio a disposizione).

Pubblicità utilizzata sui social Dianflex per Dante, Beatrice e Gemma

Una volta superato il check “dove installarla“, va considerato anche lo stile del nostro arredo bagno/arredamento.

Le vasche freestanding richiamano infatti quelle utilizzate sino all’Ottocento, quindi molte hanno un design e dei particolari molto retrò.

Possono essere quindi installate in un bagno con elementi retrò: diversamente ci troveremmo con arredo bagno e vasca di stili diversi.

Tuttavia, negli ultimi anni sono stati sviluppati anche modelli dal design moderno.

In questa maniera la vasca può essere installata in un bagno dal design non retrò.

Ecco come si presenta la nostra vasca Beatrice in un ambiente bagno: design accattivante e curve eleganti

L’alternativa tradizionale

In alternativa, possiamo sempre scegliere la vasca tradizionale.

Qualunque sia la nostra scelta, avere una vasca nel nostro bagno significa concederci, quando possiamo, uno spensierato momento di relax.

CERCHI UNA VASCA FREESTANDING? VISITA IL SITO DIANFLEX

CERCHI, INVECE, UNA VASCA TRADIZIONALE? CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here